Web writing

Akabit conosce bene le regole della comunicazione su Internet, della lingua italiana, e della buona editoria.

Non vi fornirà mai traduzioni automatiche realizzate da programmi che danno risultati esilaranti per chi legge, a tutto svantaggio della vostra immagine aziendale.

Non vi proporrà mai contenuti banali, sciatti o inadeguati, che lasciano il lettore insoddisfatto o deluso.

Vi forniremo supporto e consulenza:

  • per la revisione dei vostri testi (editing);
  • per la stesura ex novo di contenuti per il vostro sito web (webwriting);
  • per rendere i vostri testi più facilmente indicizzabili dai motori di ricerca (SEO copywriting).

Contattateci per saperne di più.

Scrivere per Internet

In qualsiasi forma di comunicazione le parole sono importanti. Eppure, su Internet, la stesura dei testi è spesso trascurata, e a torto: perché proprio le parole sono la grande ricchezza della Rete.

Nell'economia digitale i contenuti rivestono un ruolo cruciale; qualunque Azienda che si presenta sul web diventa in qualche modo editore, poiché pubblica dei testi e delle immagini, ma, nella maggior parte dei casi, questo è un processo inconsapevole e mancano del tutto le competenze per svolgere al meglio il ruolo di editore (seppure di se stessa).

Il web richiede uno stile diverso, un approccio nuovo alla scrittura, poiché leggere al monitor è stancante ed è necessario mantener desta l'attenzione del lettore. Infatti, il navigatore di Internet, al di là delle differenze peculiari di ogni singolo essere umano, è un lettore distratto: nella pagina ci sono immagini, banner, altre informazioni; forse ha altre pagine aperte, forse sta chattando e/o scaricando la posta.
In questa overdose di informazioni bisogna riuscire a catturare la sua attenzione, coinvolgerlo e conquistarlo. Come fare?

Bisogna conoscere le regole (ortografiche, grammaticali, sintattiche) della lingua in cui ci si esprime; affinare lo stile, usare correttamente la punteggiatura, non essere ripetitivi o banali nella scelta lessicale, e, infine, mettersi dalla parte del lettore, perché si scrive per essere letti da qualcuno.